Skip to Content

Beverly Pepper presenta "MONUMENTA" al MAXXI B.A.S.E. 12/6/12

 

 


Interverranno Lorenza Trucchi e Bruno Corá.

Beverly Pepper risponderà alle vostre domande e firmerà le vostre copie.

Di lei così scrive Robert Hobbes: "Persino nel nuovo millennio, l'arte di Beverly Pepper continua ad essere rimarchevole per tre motivi…un'innata monumentalità indipendentemente dalle dimensioni reali, un dialogo continuo dovuto alla sua forte presenza pubblica, e una continua evoluzione dei concetti di forma, spazio e ambiente."

Nel 1962 Beverly Pepper era l'unica donna e una dei tre americani (gli altri due erano David Smith e Alexander Calder) invitati a partecipare alla mostra storica "Sculture nella Città" curata da Giovanni Carandente; in quell'occasione gli artisti furono chiamati a realizzare le loro opere presso le locali aziende metallurgiche. Sin da allora, Pepper ha sempre fabbricato direttamente le sue sculture, anche quando eseguite presso gli stabilimenti industriali, le fonderie di bronzo, e le cave di pietra in Umbria, Toscana e Saché, Francia. Tutto ciò richiede un immenso sforzo fisico ed un totale coinvolgimento personale raro oggi nel mondo della produzione di massa e della riproduzione meccanica dei lavori in scala.

Il libro racconta il percorso artistico nella lunga vita dell'artista, dalla scultura alta 6 metri installata a Spoleto sino alle più recenti "columns", alte 12 metri, realizzate per Federal Plaza, nella natìa New York, in acciao Cor-ten, un materiale relativamente nuovo che Beverly Pepper è tra i primi artisti ad usare. Il racconto prosegue sino alla grande antologica che vede ben 70 sculture esposte a Forte Belvedere, la fortezza michelangiolesca il cui panorama domina Firenze.

Prezzo del volume "Beverly Pepper MONUMENTA" edito da Skira - Euro 65,00

La presentazione avverrà nella Sala Graziella Leonardi Buontempo al MAXXI B.A.S.E.

Entrata libera